mercoledì 2 ottobre 2013

Fondotinta Liquido a Base di Acqua

Oggi ho fatto il mio primo Fondotinta Liquido a Base Acquosa e devo dire che non è andata malissimo.
Mi sono ispirata alla ricetta di una Spignattatrice sul forum di Lola,  qui il link della pagina.




La ricetta è molto carina ma ho dovuto modificare qualcosa affinché raggiungesse il risultato che desideravo.

RICETTA:


Polveri
8 cucchiaini di fondotinta minerale
1 cucchiaino di diossido di titanio

Fase acquosa
4 cucchiaini d'acqua
2 g di glicerolo

Fase c
15 gocce Solubol
3 gocce phenonip
5 gocce o.e. lavanda 
5 gocce o.e. cipresso


Mescolare le polveri con un grinder elettrico o un macina caffè, sconsiglio di pestarle con il mortaio o di mescolarle con  un cucchiaino perchè è faticoso e non raggiungerete l'obiettivo.

Il fondotinta minerale potete comprarlo già pronto oppure potete farlo da sole con  l'ossido giallo, rosso e blu/nero, qui vi lascio il link di un post del Calderone Alchemico dove troverete i dosaggi per le polveri in base alle vostre esigenze.

All'ossido di zinco ho sostituito il diossido di titanio che dà una coprenza e un'opacità migliore.

Alla ricetta originale ho aggiunto all'incirca 2 cucchiaini in più di fondotinta minerale per dargli più consistenza.

Come oli essenziali ho scelto quello di lavanda e cipresso per tonificare e lenire i rossori della pelle.

PROCEDIMENTO:

- Mescolare le polveri
- Sciogliere la glicerina nell'acqua
- Aggiungere a poco a poco l'acqua e la glicerina alle polveri e mescolare, fino a ottenere una cremina bella fluida senza grumi.
- A parte sciogliere gli oli essenziali e il conservante nel solubilizzante e mescolare bene.
- Mescolare il tutto.

All'inizio le polveri non si misceleranno bene con l'acqua ma appena aggiungerete il solubilizzante vedrete che si formerà subito la cremina.



 


 


 


Una volta finito anche se il colore vi sembra troppo scuro o troppo chiaro, vi consiglio di provarlo prima di modificarlo perchè una volta steso si uniforma davvero bene e non si nota la differenza con l'incarnato.

Le mie impressioni:

Il fondotinta si presenta fluido, molto acquoso ma pieno di colore, sulla pelle non si sente, si stende molto bene, io preferisco stenderlo con il pennello che con le mani perchè essendo molto liquido gocciola mentre il pennello riesce a trattenerlo.
Crea un effetto molto naturale, scordatevi quei pastoni sul viso =) inoltre si asciuga in fretta e opacizza bene l'incarnato.

La coprenza è media, io ho una pelle mista e devo dire che non ho bisogno del correttore con questo fondotinta; sicuramente una pelle problematica avrà bisogno di un buon correttore di supporto.

Sconsiglio questa ricetta a chi ha la pelle secca, perchè l'ossidi presenti tendono a seccarla un pò, cosa fantastica per chi ha la pelle mista-grassa.





15 commenti:

  1. interessante.... devo crearmi il solubol.... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È davvero un ottimo fondotinta!!! Fammi risape se lo fai e come ti trovi!! =)

      Elimina
  2. Dove trovo il solubol? Potrei, sennò, fare la tua crema viso per pelli grasse e scioglierci dentro le perles de teinte di Aromazone? :)
    http://www4.aroma-zone.com/catalogsearch/result/?sq=perles+de+teint&order=relevance&dir=desc&limit=12
    Le hai mai provate? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao il Solubol lo trovi nei siti on-line che vendono materie prime, qui ne cito qualcuno http://macomespignatti.blogspot.it/p/cosa.html. Per quanto riguarda le perle di aromazone non le ho provate ma vedendo la scheda tecnica riportata nel sito le puoi utilizzare al posto nel fondotinta minerale, anche i dosaggi sono scritti nella scheda, per esempio per una bb cream ci vogliono 5gr di perle (una confezione) per 100 gr di prodotto, mentre per un fondotinta dagli 8gr ai 10gr per 100gr di fondotinta. Un bacio Michela

      Elimina
  3. Risposte
    1. il Solubol va comprato. So che è possibile fare dei solubilizzanti cremosi in casa con la lecitina ma non sono adatti a questa ricetta. Michela

      Elimina
  4. Ciao, bellissima ricetta! Complimenti.
    Vorrei replicarla al più presto ma ahimè non ho il solubol! Potrei eventualmente sostituirlo con l'alcool buongusto? e se si in che percentuale?
    Grazie mille!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, non puoi sostituire l'alcol al solubol perchè non è un solubilizzante ma è solo una sostanza che riesce ad "inglobare" una piccolissima percentuale di grasso. un abbraccio, Michela

      Elimina
  5. Interessante...... ho preso gli ossidi di amora-zone ma ancora non ho fatto il fondo minerale.
    Quindi tu sconsigli l'uso del mortaio? Secondo altri come Carlita è possibile purchè si insista molto e così l'ho comprato :-(
    Ho anche il macina caffè ma per piccole quantità non va bene, ecco perché ho optato per il mortaio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francy, ho provato tante volte a pestare gli ossidi con il mortaio e ogni volta ho ottenuto un risultato fallimentare, ossia i microgranuli delle polveri non di schiacciano bene e sulla belle lasciano delle scie rosse o blu a seconda dell'ossido non pressato bene. La miglior procedura a mio avviso è quella di pestare con il mortaio le polveri per 10-15 minuti e poi ripassarle con un grinder o macina caffè.

      Elimina
  6. Ciao,
    ho appena preso il grinder su amazon prime, al costo di 5 euro..... ora ho tutto sia mortaio e grinder, ci riuscirò :-)
    Quindi tu consigli di fare due passaggi, prima mortaio e poi grinder ?? Se procedessi direttamente col grinder ?
    Se ho una piccola quantità di polvere, ad esempio se devo farmi un solo correttore, cosa è meglio dei due?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francy, perdona il ritardo. Penso che avrai trovato la soluzione da sola a questo punto, come è andata? un abbraccio, Michela

      Elimina
  7. Ciao! Posso utilizzare il cosgard come conservante?

    RispondiElimina